Mostre in corso a Palazzo Achilli (Gavinana, PT)

Mostre in corso a Palazzo Achilli (Gavinana, PT)

Lo storico Palazzo Achilli, che domina il piccolo borgo medievale di Gavinana (PT), vi accoglie nelle sue sale espositive con la mostra “A onor del vero. Natura dipinta e aree protette della Montagna Pistoiese“, inaugurata sabato 21 maggio 2022.

La mostra si sviluppa secondo due chiavi di lettura, che dialogano tra loro: si espongono infatti acquerelli botanici che richiamano l’attenzione non solo sulla abilità dell’artista che li ha dipinti, ma anche sulla presenza nel nostro Appennino di piante ed erbe spontanee che qualificano il territorio per la ricchezza naturale e la biodiversità che tuttora conserva.
La parte pittorica è rappresentata da una ricca collezione di acquerelli botanici dipinti da Manuela Tonarelli, ex prof.ssa di Arte dell’Istituto OmniComprensivo di San Marcello Pistoiese, acuta osservatrice e sensibile pittrice delle bellezze spontanee della nostra flora; mentre il pregevole contesto naturalistico in cui queste piante vivono viene documentato attraverso una interessante sezione dedicata alla cartografia delle Riserve Naturali, delle aree facenti parte della Rete Europea Natura 2000 – che il 21 maggio ha festeggiato i trent’anni dalla sua istituzione – e del Patrimonio forestale dell’Appennino Pistoiese.

L’artista Manuela Tonarelli, attraverso un sapiente uso della tecnica dell’acquerello botanico, riesce a catturare nei minimi particolari, grazie anche a un’attenta osservazione dal vero, le varie specie vegetali presenti sull’Appennino Pistoiese, concentrandosi non solo sulle piante spontanee, ma anche su quelle alimentari e ornamentali. La mostra, oltre a offrire una suggestiva esperienza estetica grazie ai dipinti dal vero, suggerisce con gli apparati cartografici l’effettiva collocazione delle piante nel territorio montano, attraverso informazioni e curiosità, e sollecita il visitatore ad esplorarle in situ, nei boschi e nelle radure della Montagna Pistoiese.
La sezione cartografica della mostra è frutto di una impegnativa opera di aggiornamento: partendo dalla base cartografica della carta CAI Maresca (che ringraziamo per la disponibilità) abbiamo inserito i riferimenti alle aree protette presenti sulla Montagna Pistoiese, con un focus sulle Riserve Naturali Statali, sulla Rete Natura 2000 e sul Patrimonio forestale dell’Appennino Pistoiese; queste carte così aggiornate possono ora rappresentare strumenti di lavoro, che rimarranno a disposizione di quanti sono interessati alla tutela della ricca biodiversità delle foreste della provincia.
L’Ecomuseo ha volutamente fatto coincidere la data dell’inaugurazione della mostra con il trentesimo anniversario della nascita di Rete Europea Natura 2000 (21 maggio 1992); istituzione che ancora oggi rimane il principale strumento per la salvaguardia del patrimonio naturale dell’Unione Europea.

Il progetto è stato ideato e curato da Ecomuseo della Montagna Pistoiese in collaborazione con Reparto Carabinieri Biodiversità di Pistoia e Unione di Comuni Montani dell’Appennino Pistoiese (UCAP), con l’adesione di CAI – Sez.Maresca Montagna Pistoiese, CAI – Sez. di Pistoia, Gruppo Naturalistico Appennino Pistoiese e Legambiente – Circolo di Pistoia e il determinante contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia.

Il secondo piano dello storico Palazzo Achilli ospita una seconda mostra dal titolo “Paesaggi d’Appennino. Passato e presente“, inaugurata domenica 3 luglio 2022 e curata da Nuèter – Gruppo di Studi Alta Valle del Reno – APS Porretta Terme e Accademia lo Scoltenna Pievepelago in collaborazione con Ecomuseo della Montagna Pistoiese.

ll progetto coinvolge l’osservatore in un viaggio tra “passato e presente”, attraverso litografie storiche e immagini attuali che mostrano i cambiamenti del nostro paesaggio nel corso degli ultimi decenni, sia a livello urbanistico che naturalistico.

L’esposizione è inserita nell’ambito del convegno “Paesaggi d’Appennino” e avrà luogo in tre sedi: nel Pistoiese, presso il Punto Informativo dell’Ecomuseo, Palazzo Achilli – Gavinana (Pt), a cura di Daniela Fratoni e Valerio Sichi, nel Modenese a Riolunato, a cura di Federica Badiali dell’Accademia Lo Scoltenna Pievepelago e Stefano Semenzato del Gruppo di Studi Alta Valle del Reno e nel Bolognese nel castello Manservisi di Castelluccio di Porretta Terme, a cura di Giovanna Pezzi, docente all’Università di Bologna e Stefano Semenzato.

Orario di apertura fino al 30/10/2022
Luglio e agosto da giovedì a domenica, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 18.30.
Settembre e ottobre da giovedì a domenica, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00.
Altri giorni su prenotazione.

Ingresso a offerta libera 

Per info e prenotazioni
N. Verde 800 974102 – Palazzo Achilli 0573 638025
ecomuseopt@gmail.com
FB/IG @ecomuseopt