l'arte sacra
Le mostre temporanee allestite a Palazzo Achilli 
  
Compila il questionario di valutazione delle visite guidate e delle attività didattiche svolte all'Ecomuseo: collabora con noi per migliorare la qualità dei nostri servizi!


Link pagina Facebook

l'arte sacra

L’itinerario dell’arte sacra ha il suo fulcro nella Pieve di Popiglio, arricchita nel corso del XVI e XVII secolo di preziose opere d’arte, donate come ex voto da una famiglia di popigliesi residenti a Roma, i Vannini. Grazie a loro la Pieve di Santa Maria Assunta, che possiede un organo realizzato dall’organaro Giuseppe Testa del XVII secolo, espone oggi nel Museo diocesano d’Arte Sacra rari esempi di barocco romano.

piazza della Chiesa – Popiglio.

Cappella della Compagnia del SS. Sacramento
adiacente alla Pieve.
Nell’oratorio della Compagnia del Santissimo Sacramento sono conservati preziosi tessuti e abiti liturgici.

Il Museo Diocesano è aperto:
Maggio-Giugno e Settembre - sabato e domenica dalle 16.00 alle 19.00
Luglio e Agosto - dal giovedì alla domenica (15/08 compreso) dalle 16.00 alle 19.00.

Polo didattico dell’Arte Sacra e della Religiosità Popolare
via delle Corti - Popiglio.
Raggiungibile dalla piazza della Chiesa percorrendo un breve percorso lastricato, è un centro in cui è possibile svolgere attività pratiche come quella della tessitura.

Ponte di Castruccio Castracani e le antiche dogane
loc. Lambure-Piteglio.
Segnava un tempo il confine fra Lucca e Pistoia, come testimoniano le antiche dogane recentemente restaurate e adibite ad agriturismo.
Il ponte è meta di un percorso rogazionale, che si snodava dal paese di Popiglio per propiziare il buon esito dei raccolti.

Trattandosi di un sentiero trekking il percorso è sempre aperto. Si prega di dotarsi di abbigliamento adeguato.


Sebastiano Vini, "Annunciazione"


Il ponte di Castruccio

Pieve di Santa Maria Assunta (foto di Theodoros Selianitis)